Champions League 2020/21. Le sfide delle italiane

Inizia martedì 20 ottobre la nuova stagione di Champions League che vedrà impegnate Juventus, Inter, Atalanta e Lazio nel cammino per la conquista dell’ambita “Coppa dalle grandi orecchie”. La finale prevista per il 29 maggio 2021 si giocherà allo Stadio Olimpico Atatürk di Istanbul.

Il sorteggio che si é svolto ad inizio ottobre a Ginevra é stato abbastanza benevolo con Juventus e Lazio, un po’ meno con Inter e Atalanta.

Dinamo Kiev – Juventus

La Juventus é stata inserita nel Gruppo G con Barcellona, Dinamo Kiev e Ferencvaros, e considerando i piani di ristrutturazione dei catalani che necessitano un po’ di tempo per avere efficacia e la non irresistibilità di ucraini e ungheresi, i bianconeri non dovrebbero riscontrare grossi problemi per il passaggio del turno. Ma anche la Juve ha un nuovo allenatore e quello fatto vedere finora in campionato dalla squadra di Pirlo non può certo rassicurare e fare contenti i propri tifosi.

Dinamo Kiev – Juventus (20.10 – Ore 18:55): Sky Sport Uno, Sky Calcio 2

La Dinamo Kiev é riuscita a qualificarsi a questa edizione di Champions League iniziando il cammino dal terzo turno preliminare in cui si é sbarazzata facilmente dell’AZ Alkmaar, per poi battere in finale i belgi del Gent, considerati inizialmente favoriti, vincendo sia l’andata che il ritorno. La squadra allenata da Mircea Lucescu, ex conoscenza del calcio italiano, presenta una buona solidità e alcuni elementi interessanti come ad esempio l’uruguaiano De Pena e il nazionale ucraino Sydorchuk.

Lazio – Borussia Dortmund

La Lazio comincia la sua avventura in Champions dalla delicatissima partita interna contro il Borussia Dortmund, con i tedeschi che sembrano i favoriti per vincere il Girone F dove sono presenti anche il Club Brugge e lo Zenit San Pietroburgo. I ragazzi di Inzaghi non hanno iniziato al meglio in campionato raccogliendo appena 4 punti in altrettante gare di Serie A, con Immobile che non é ancora riuscito a trovare la fantastica condizione che lo ha caratterizzato durante la scorsa stagione quando ha segnato ben 36 gol e vinto la “Scarpa d’Oro”.

Lazio – Borussia Dortmund (20.10 – Ore 21:00): Sky Sport Uno, Sky Calcio 2

Dall’altra parte ci sarà un Borussia Dortmund dotato come sempre di ottimi giocatori che, seppur molti di loro siano ancora molto giovani, Haaland e Sancho su tutti, possiedono già una buona esperienza in campo internazionale. Altri giocatori da non sottovalutare e in grado di cambiare le sorti dell’incontro sono il giovanissimo Giovanni Reyna, statunitense classe 2002, e il nuovo acquisto Jude Bellingham, anche lui diciassettenne, futura promessa del calcio inglese.

Midtjylland – Atalanta

Sfida inedita quella tra i danesi del Midtjylland e i nerazzurri di Bergamo che si sono ritrovati in un gruppo di ferro con Liverpool e Ajax. Ma, come ben sappiamo, i ragazzi di Gasperini ci hanno abituato a prestazioni imponenti anche in campo internazionale e pertanto proveranno a ripetere il miracolo della scorsa stagione quando da cenerentola della competizione sono riusciti ad approdare fino ai quarti poi persi con il PSG nei minuti finali. Il ritorno di Ilicic dopo tre mesi di assenza fa ben sperare i tifosi della Dea, infatti fu proprio lui uno dei grandi protagonisti della cavalcata “Champions” dello scorso anno.

Midtjylland – Atalanta (21.10 – Ore 21:00): Sky Sport Arena, Sky Calcio 3

I danesi hanno fatto un grandissimo colpo qualificandosi meritatamente per l’edizione della Champions League 2020/21. Il cammino nei preliminari é stato tutt’altro che semplice, infatti hanno battuto nell’ordine Ludogorets, Young Boys e Slavia Praga. Pur risultando sulla carta la squadra meno dotata tecnicamente del Gruppo D, siamo sicuri che potranno esprimere un bel gioco e poter dire la loro anche in un girone di ferro come questo.

Inter – Borussia Monchengladbach

San Siro ospita il primo match dell’Inter in questa nuova edizione della Champions che se la vedranno contro i tedeschi del Gladbach. Anche i nerazzurri non hanno avuto un sorteggio favorevole infatti nel Gruppo B ci sono anche Real Madrid e Shakhtar Donetsk.

Il tecnico Conte ha sicuramente a disposizione una rosa più forte dell’anno scorso quando i nerazzurri non riuscirono a qualificarsi agli ottavi approdando solo in Europa League come terze classificate. Gli innesti di Hakimi, Vidal e Kolarov, oltre al ritorno di Perisic e Nainggolan danno la possibilità di variare il modulo di gioco mantenendo un alto livello tecnico.

Inter – Bor. M’Gladbach (21.10 – Ore 21:00): Canale 5, Sky Sport Uno, Sky Calcio 2

Conte avrà a disposizione la coppia-gol formata da Lautaro e Lukaku con la possibilità di inserire Alexis Sanchez a gara in corso. I nerazzurri vorranno sicuramente dimenticare prima possibile la sconfitta rimediata nel Derby di sabato scorso, nel quale si sono dovuti inchinare alla prova sontuosa del Milan e soprattutto di Zlatan Ibrahimovic.

I tedeschi del Gladbach hanno iniziato la stagione di Bundesliga raccogliendo finora solo 5 punti in 4 gare, ma in avanti avranno come sempre tanta qualità con Thuram, Stindl e Hofmann che agiranno sulla trequarti alle spalle di Plea, che sembra al momento in vantaggio su Embolo per una maglia da titolare.

Le altre partite di Champions League

Il calendario della prima giornata di Champions prevede anche la super sfida tra PSG e Manchester United, e quella tra i campioni in carica del Bayern Monaco e gli spagnoli dell’Atletico Madrid che potrete seguire nei canali Sky dedicati.

Clicca qui per consultare la guida TV sulle partite di Champions con gli orari e i canali su cui verranno trasmesse in diretta.