TVsportiva.it TVsportiva.it
  • 6 Lun
  • 7 Oggi
  • 8 Mer
  • 9 Gio
  • 10 Ven
  • 11 Sab
  • 12 Dom
  • 13 Lun
  • 14 Mar
  • 15 Mer
  • 16 Gio
  • 17 Ven
  • 18 Sab
  • 19 Dom

Serie A In TV e streaming

Ecco un elenco completo di tutte le partite di Serie A per la stagione 2019/2020 che verranno trasmesse in TV o in streaming nei canali dedicati. Non perdere neanche un evento di questo fantastico campionato!

6 Apr

Ieri, lunedì

13:00

Milan - Ajax (Sintesi)

Serie A (Finale 1969)

14:30

Inter - Torino (Replica)

Serie A (Stagione 2014/15)

16:15

Torino - Sampdoria (Replica)

Serie A (Stagione 2014/15)

7 Apr

Oggi, martedì

14:30

Legend - Andrea Pirlo (Rubrica)

Serie A

Cenni storici

La Serie A è il più alto livello professionistico del campionato italiano di calcio, considerato uno dei migliori campionati del mondo. La prima edizione risale al 1898 e si basava su competizioni a livello regionale, fino a quando, dalla stagione 1929-30 in poi, assunse un carattere unitario adottando la formula del girone unico composto inizialmente da 16(in seguito 18) squadre che si affrontavano con incontri di andata e ritorno. Dalla stagione 2004-05 partecipano alla massima competizione 20 squadre.

Formula e Regolamento

La stagione calcistica di Serie A inizia ad Agosto e termina a Maggio dell'anno successivo. Venti squadre di calcio professioniste si sfidano per il titolo di Campione d’Italia.

Durante i gironi di andata e ritorno tutte le squadre si sfidano giocando la prima partita in casa e la seconda in trasferta, e viceversa. Ciò significa che ogni squadra gioca due volte contro un’altra durante la stagione, naturalmente una volta in casa e l’altra in trasferta. In base al risultato finale di ogni partita, una squadra puó guadagnare 3 punti in caso di vittoria, 1 punto se la partita si conclude in pareggio e 0 in caso di sconfitta. Alla fine della stagione la squadra che detiene il maggior numero di punti vincerá il campionato e verrá nominata Campione d’Italia. Nel caso in cui, a fine stagione 2 o piú squadre dovessero arrivare a pari punti, per designare il vincitore verranno considerati prima di tutto i punti guadagnati negli scontri diretti, in seguito la differenza reti presente negli stessi. Se le squadre si dovessero trovare ancora in paritá, verrá applicato il criterio della differenza reti generale ed infine le reti totali realizzati in generale.

Squadre piú blasonate

Nonostante ogni squadra che partecipi alla massima competizione italiana deve essere considerata di gran valore, ci sono alcune squadre che ogni anno si mettono in luce grazie a prestazioni strepitose che hanno come risultato finale la conclusione del torneo tra le prime della Serie. Di seguito le principali:

Juventus F.C. - Con sede a Torino é la squadra che ha vinto il maggior numero di campionati nella storia della Serie A (ad oggi vanta 35 titoli). Il loro primo successo risale alla stagione 1930/31, mentre l’ultimo successo é avvenuto a conclusione della scorsa stagione. Detengono anche il record di successi consecutivi, avendo vinto le ultime 8 competizioni.

A.C. Milan - A pari merito con l’ Inter detiene il secondo posto per maggior numero di vittorie nel campionato di Serie A, dopo aver conquistato il Tricolore ben 18 volte. La più recentemente risale alla stagione 2010/11.

F.C Internazionale - Conosciuta nel gergo calcistico semplicemente come Inter (soprattutto all’estero) ha vinto 18 titoli di Campioni d’Italia, e l’ultimo successo risale al 2009/10.

A.S. Roma - Fondata nel 1927, ha vinto 3 volte il titolo di Campione d’Italia. L’ultimo se lo é aggiudicato al termine della stagione 2000/01. La rivalità più sentita in assoluto dai tifosi della “Magica” (cosí é chiamata la Roma) è quella con la concittadina Lazio con cui si contendono ogni anno il Derby della Capitale.

S.S. Lazio –Con sede a Roma, la Lazio ha vinto 2 volte il campionato di Serie A. Ultimo successo nella stagione 1999/2000.

S.S.C. Napoli –Fondato nel 1926, il club partenopeo ha vinto 2 volte il campionato italiano di Calcio, anche se il primo successo é arrivato solo nella stagione 1986/87 (replicato dopo appena 3 anni) soprattuto grazie alle giocate di uno dei piú forti giocatori di tutti i tempi. Si tratta del “Pibe de Oro” Diego Armando Maradona.

Diritti televisivi

Storicamente ogni societá di calcio della Serie A vendeva I propri diritti televisivi delle partite direttamente al canale sportivo interessato, in seguito hanno iniziato a negoziare gli stessi in maniera collettiva. Quest’approccio ha permesso alle stesse di raggiungere e ottenere un importante accordo con Sky Italia per trasmettere la Serie A in TV a partire dalla stagione 2010/11 e successiva per un importo pari a Eur 1.149 Mld

Negli altri Paesi, le partite della Serie A vengono trasmessi da piú emittenti televisive tramite accordi negoziati con esse singolarmente.

Nel Regno Unito, ad esempio, I diritti televisivi per la Serie A sono stati acquistati da Premier Sports consentendo di trasmettere almeno sei partite a stagione fino al 2021.

Momenti TV da ricordare

Le partite di Serie A hanno storicamente deliziato I propri spettatori tramite giocate e avvenimenti che hanno fatto la storia dei vari Club e per questo definiti memorabili da tutti gli amanti del calcio oltre che dai propri tifosi. Eccone alcuni:

  • Diego Armando Maradona, grazie alle sue giocate che l’hanno battezzato come uno dei piú forti giocatori di sempre, aiuta il Napoli a vincere il loro primo Scudetto nel 1986/87.
  • Il Milan raggiunse tra il 1992 e il 1993 il record storico di 58 partite consecutive senza sconfitte grazie anche alle prodezze calcistiche dei 3 olandesi Gullit, Rijkaard e Van Basten.
  • Gonzalo Higuain ha segnato ben 36 gol su 35 partite giocate con la maglia del Napoli nella stagione 2015/16.
  • La Juventus ha vinto il campionato per l’ottava volta consecutiva nel 2018/19.
  • L’Atalanta ha raggiunto per la prima volta nella sua storia la partecipazione alla Champions League che si disputerá in questa stagione grazie alle prodezze del suo giocatore piú rappresentativo Alejandro “Papu” Gomez e di altri quali Duvan Zapata e Josip Ilicic solo per citarne un paio.

Giocatori chiave 

ll campionato di calcio di Serie A è considerato uno dei migliori al mondo perché rappresentato squadre con alto ranking a livello Europeo e nel quale giocano calciatori conosciuti in tutti I continenti del mondo. Alcuni di questi sono:

Cristiano Ronaldo - non ha bisogno di presentazioni, essendo una delle star del calcio moderno. Ha vinto piú di una volta il Pallone d’Oro e quasi tutte le piú importanti competizioni europee e mondiali. Il capitano della nazionale portoghese, oggi 34enne, gioca attualmente come attaccante della Juventus.

Krzysztof Piatek - giocatore polacco di 23 anni che attualmente gioca come attaccante del Milan. Acquistato durante la stagione scorsa dal Genoa, ha sostituito Gonzalo Higuain ed è un prolifico marcatore.

Fabio Quagliarella - ha giocato in diverse squadre di Serie A, tra cui Napoli, Juventus e Torino. L'attaccante, che vanta parecchie presenze con gol anche nella nazionale italiana, attualmente gioca nella Sampdoria.

Romelu Lukaku - calciatore della nazionale belga, é stato acquistato ad inizio stagione dall’Inter. Grazie alla sua forza fisica e alla precisione sotto porta, la punta centrale promette una stagione piena di gol.

Papu Gomez, Duvan Zapata e Luis Muriel - non si puó dire certo che l’Atalanta non abbia un attacco da Champions quest’anno. I giocatori della nazionale colombiana aiutati dagli assist del “papu” promettono ai loro tifosi una pioggia di marcature anche in campionato.

Lorenzo Insigne - sicuramente il giocatore piú rappresentativo del Napoli di cui é capitano, il partenopeo cresciuto a pochi passi dallo Stadio San Paolo delizia da ormai sette stagioni i propri tifosi con giocate e gol di alto livello.