5
  • 4 Sab
  • 5 Oggi
  • 6 Lun
  • 7 Mar
  • 8 Mer
  • 9 Gio
  • 10 Ven
  • 11 Sab
  • 12 Dom
  • 13 Lun
  • 14 Mar
  • 15 Mer
  • 16 Gio
5 Seleziona data

Boxe In TV e streaming

La boxe, e la lotta in generale, è uno degli sport più antichi conosciuti dall'uomo, risalenti almeno al 3000 a.C. Sebbene lo sport che conosciamo oggi sia molto diverso dalle antiche varietà di lotta, la boxe ha una storia ricca di incontri memorabili disputati in tutte le categorie che hanno fatto di questo sport uno dei più seguiti al mondo. Tanti sono infatti gli appassionati che si sintonizzano per non perdere neanche un round in diretta TV.

Non ci sono trasmissioni per la selezione attuale

Boxe

Cenni storici

I primi combattimenti con i pugni risalgono addirittura all'era sumera nel 3000 a.C., e questo è dimostrato da opere di pittura e letterarie che rappresentano e descrivono queste pratiche antiche. La boxe si sviluppò a livello di sport nel 688 a.c. durante i giochi che consolidarono questa disciplina. Tuttavia non c’erano ne le categorie di peso ne i round, pertanto si trattava proprio di una lotta con i pugni tra i due contendenti.

La boxe moderna si diffuse nel XVII secolo e fu introdotta nuovamente in Inghilterra. Questa forma di pugilato era praticata a mani nude e non aveva regole pertanto poteva risultare uno sport molto pericoloso. Solo nel 1867 furono introdotte delle regole dal Marchese di Queensberry che avvicinarono molto questo sport a quello attuale. Al giorno d'oggi, la boxe è estremamente popolare, il che la rende un eccellente sport da guardare in diretta TV!

Regole

Un incontro di boxe è suddiviso attualmente in diversi round della durata di 3 minuti ciascuno, solitamente da 9-12 round in totale. Ai pugili è concessa una pausa di 1 minuto tra i round. Se la partita esaurisce il numero di round, si dice che abbia "superato la distanza" e saranno i giudici a decidere il vincitore.

In alternativa, gli incontri possono concludersi prima dell’esaurimento dei round e questo avviene quando uno dei pugili subisce un KO (Knock-Out). Questo si verifica quando, in conseguenza di un pugno o di una serie di pugni, il pugile che li ha subiti cade sul pavimento del ring e durante il conteggio fino a dieci dell’arbitro non riesce ad alzarsi e a riprendere l’incontro. Un pugile può anche subire ciò che viene chiamato knock-out tecnico (TKO) che è quando non sono in grado di combattere a causa di infortuni o altre condizioni che impediscono loro di difendersi.

Stili di boxe

Esistono numerosi stili ai quali i pugili possono scegliere di aderire, ciascuno dei quali è efficace contro un altro determinato stile. Sono tre gli stili principali: Out-Fighter o Stilista, Slugger o Picchiatore, In-Fighter o Aggressore. 

Lo stilista è il pugile più classico e tecnico; il suo colpo preferito è il jab (pugno diretto avanzato) per tenere lontano l’avversario. Un pugile di movimento in grado di portare qualsiasi colpo che in genere è privo del colpo da K.O. Tende quindi a vincere spesso ai punti benché la sua azione può portare lo stesso a dei match vinti prima del limite mediante “sfiancamento” dell’avversario. Il picchiatore è un pugile dedito all'attacco dotato di grande potenza nel singolo colpo, ma poco tecnico e quindi alla costante ricerca del K.O. L’aggressore predilige la corta distanza dalla quale fa’ partire una serie di ganci e montanti corti e potenti. Difficilmente va’ per linee dritte pur avendo ottime doti tecniche ed è il migliore incassatore tra i pugili perché questa tecnica di combattimento lo espone ad essere colpito da serie di jab e diretti prima di riuscire ad entrare nella guardia dell’avversario.

Naturalmente oltre a questi stili principali ne esistono di misti che a volte vengono considerati più efficaci perché grazie alla loro versatilità possono avvalersi delle migliori caratteristiche di uno o dell’altro stile.

I pugili che hanno fatto la storia

Chiunque parli di boxe e descriva questo sport non può sicuramente fare a meno di menzionare il grande Muhammad Ali. Nato come Cassius Marcellus Clay, Jr., fino a cambiare il suo nome nel 1961, Ali, che in seguito verrà nominato “The Greatest” (il più grande), è stato uno dei pugili più importanti e apprezzati che siano mai saliti sul ring. La sua lotta a favore dell’integrazione razziale unita alla sua grande popolarità lo portò ad essere un punto di riferimento per gli afroamericani negli Stati Uniti.

Sul ring vinse 3 titoli mondiali lineari dei pesi massimi (WBA) e 2 titoli mondiali WBC oltre all'oro olimpico ai Giochi di Roma del 1960, categoria mediomassimi, quando aveva solo 18 anni.

Un altro nome famoso che deve essere inevitabilmente menzionato è quello di Mike Tyson, soprannominato “Iron Mike” per la forza esplosiva ed inarrestabile che gli permise di diventare in assoluto il più giovane campione mondiale dei pesi massimi nel 1986. Tyson vinse i suoi primi 19 incontri per KO, 12 dei quali alla prima ripresa. Nel 1988 divenne campione lineare WBA.

Infine, un altro grande che merita sicuramente di essere nominato è Sugar Ray Robinson. Robinson è diventato professionista nel 1940 alla giovane età di 19 anni, ha vinto il peso welter nel 1946, che ha tenuto fino al 1951, ed è rimasto imbattuto in 91 incontri dal ‘43 al ‘51.

I migliori momenti in TV

Non è sicuramente facile scegliere tra tanti momenti emozionanti che il pugilato ci ha regalato negli anni. Tuttavia ci preme ricordare l’incontro tra Mike Tyson e Michael Spinks avvenuto nel 1988. Iron Mike di quegli anni aveva una forza esplosiva, al punto che Spinks, egli stesso un formidabile pugile, durò solo 91 secondi contro di lui prima di cadere sul ring e non riuscire più ad alzarsi.

Un altro incontro che dobbiamo assolutamente menzionare è la lotta tra Ali e George Foreman avvenuta nel 1974. Durante l’evento, conosciuto come “The Rumble in the Jungle”, Ali è riuscito a vincere contro l'allora imbattuto Foreman per knock-out, rendendolo quell'incontro leggendario!


È veramente difficile trasmettere le emozioni della boxe a parole: con stili di combattimento che enfatizzano la finezza, la forza bruta o la pura resistenza, è certamente uno sport che attira tutti. Uno sport così immortale come il pugilato continua ad essere sicuramente uno degli sport più emozionanti seguiti oggi in TV.

  • Ad:
  • Ad:
  • Ad: