TVsportiva.it TVsportiva.it
  • 6 Lun
  • 7 Oggi
  • 8 Mer
  • 9 Gio
  • 10 Ven
  • 11 Sab
  • 12 Dom
  • 13 Lun
  • 14 Mar
  • 15 Mer
  • 16 Gio
  • 17 Ven
  • 18 Sab
  • 19 Dom

La Liga In TV e streaming

Tutte le partite de “LaLiga” trasmesse in TV e in streaming per la stagione 2019/20. Si inizia ad agosto per concludere con l’ultima giornata in programma nel mese di Maggio dell’anno successivo. La squadra campione in carica é il Barcellona che ha vinto il 26esimo campionato della sua storia. La massima serie spagnola occupa il primo posto nel ranking UEFA per competizioni di club.

Non ci sono trasmissioni correnti in questa selezione. Guarda le altre trasmissioni su Calcio

La Liga, chiamata ufficialmente “Campeonato Nacional de Liga de Primera Division” e “LaLiga Santander” per ragioni di sponsorizzazioni, é il torneo piú seguito in TV nel mondo anche grazie alla presenza di alcuni dei migliori calciatori del momento.

Cenni storici

Il primo campionato spagnolo di calcio fu disputato nel 1929, grazie all’idea di José María Acha, allora direttore del Club Arenas di Getxo, che lo organizzó tramite una fitta collaborazione con la Federación Real Española de Fútbol.

Chiamata comunemente Primera Division vi partecipavano inizialmente 10 club, tra cui Barcellona, Real Madrid e Athletic Bilbao. In effetti, le prime sei squadre sono state selezionate in base all'essere i vincitori precedenti della Copa del Rey.

Nel corso dei decenni, diverse squadre hanno dominato per determinati periodi di tempo come, ad esempio, l’Athletic Bilbao negli anni ’30 o anche l’Atletico Madrid e il Valencia negli anni ’40 successivamente alla guerra civile. Negli anni ’50 iniziarono ad emergere Real Madrid e Barcellona che hanno continuato a dominare alternativamente fino ad oggi, con qualche eccezione da parte di Atletico Madrid, Real Sociedad, Valencia, Deportivo La Coruna e Athletic Bilbao.

Le uniche squadre mai retrocesse in Segunda División sono proprio Real Madrid, Barcellona e Athletic Bilbao, tra le quali quest’ultima risulta essere stata sempre formata da giocatori baschi o di origine basca, oppure che si siano formati nelle giovanili di un club basco.

Formula e Regolamento

Chi guarda il calcio spagnolo in TV sa giá che LaLiga analogamente ad altri importanti tornei nazionali europei é formata da 20 club che si affrontano in 2 gironi (andata e ritorno), cosicché ogni squadra affronterá un’altra giocando una partita in casa e l’altra in trasferta. Le squadre ottengono punti in base a vittorie e pareggi, con la squadra con il maggior numero di punti che solleva la Coppa della Liga. In base al risultato finale di ogni partita, una squadra puó guadagnare 3 punti in caso di vittoria, 1 punto se la partita si conclude in pareggio e 0 naturalmente in caso di sconfitta. Alla fine della stagione la squadra che detiene il maggior numero di punti vincerá il campionato e alzerá la Coppa de LaLiga.

Nel caso in cui, a fine stagione 2 o piú squadre dovessero arrivare a pari punti, per designare il vincitore verranno considerati prima di tutto i punti guadagnati negli scontri diretti, in seguito la differenza reti presente negli stessi. Se le squadre si dovessero trovare ancora in paritá, verrá applicato il criterio della differenza reti generale ed infine le reti totali realizzati in generale..

Storia delle Squadre e Stadi

Come sottolineato in precedenza, il Real Madrid, il Barcellona e l'Athletic Bilbao, non sono mai retrocesse dalla Prima Divisione del Paese.

Non è quindi sorprendente vedere che due di queste tre squadre possiedono gli stadi più grandi per capacità in Spagna. Il “Camp Nou” di Barcellona può contenere oltre 99.000 persone, mentre il “Santiago Bernabéu” dove gioca il Real Madrid può contenere poco più di 81.000 tifosi. Il terzo stadio più grande, costruito pochi anni fa, è il “Wanda Metropolitano” e ospita le partite interne dell'Atlético Madrid. Questo stadio può contenere oltre 67.000 persone. Infine, il “San Mames” di Bilbao con piú di 53.000 posti a sedere risulta uno stadio tutt’altro che facile da espugnare anche grazie alla calda tifoseria basca.

Nonostante le impressionanti capacitá degli stadi, LaLiga spagnola é seguita da cosí tanti tifosi in tutto il mondo soprattutto in Sudamerica, in Nordafrica e nell’est asiatico che risulta fondamentale una copertura delle dirette TV delle partite molto ampia.

Record e statistiche

Il Real Madrid risulta il vincitore assoluto per quanto riguarda il numero di titoli vinti che ammontano a 33, accumulando oltre 4500 punti. Seguono i campioni della cittá catalana con 26 successi. Le due squadre detengono entrambi il record di vittorie in una singola stagione per un totale di 32, e di vittorie casalinghe, ben 18. Il Real Madrid é inoltre l’unica squadra ad aver vinto 16 partite in una sola stagione fuori dalle mura amiche.

Migliori calciatori

LaLiga, con cosí tanti spettatori internazionali che assistono alle prodezze in TV, é ormai da parecchi anni la competizione piú seguita del pianeta. L’argentino Lionel Messi, considerato da una parte degli esperti il giocatore piú forte del calcio moderno, ha segnato con il Barcellona 419 gol in 452 presenze e si tratta di un record destinato ad aumentare.

Al secondo posto della classifica dei giocatori piú prolifici di sempre nella Liga spagnola troviamo Cristiano Ronaldo. Il portoghese ha segnato ben 311 gol prima di approdare nella Serie A italiana con la maglia della Juventus.

Andando indietro nel tempo, da ricordare il fortissimo attaccante dell’ Athletic Bilbao Telmo Zarra che tra gli anni ’40 e ’50 segnó ben 251 reti in gare ufficiali vincendo per 6 volte il Trofeo Pichichi (per altro alla pari di Messi), riconoscimento che si assegna al miglior marcatore della Liga.

Altri giocatori che hanno fatto la storia della Liga e della nazionale spagnola sono sicuramente il portiere Andoni Zubizarreta che detiene il numero di presenze con 622 apparizioni, e Raul Blanco (con 550 presenze) che con la maglia del Real Madrid vinse negli anni ’90 molti titoli anche a livello internazionale.

La stagione appena iniziata promette una lotta serrata per la conquista del titolo di campione di Spagna non solo tra Real Madrid e Barcellona, anche grazie alla presenza dell’ Atletico Madrid che con una campagna acquisti eccelente ha rinforzato una squadra giá di alto livello, e di altre outsider come il Siviglia e l’Athletic Bilbao.

Potrai assistere e divertirti con La Liga seguendola in diretta TV con servizi a pagamento o gratuiti, o in streaming.