Finale di Champions League. Paris SG – Bayern Monaco

La finale di Champions League si giocherà domenica 23 all’Estadio da Luz di Lisbona, e vedrà di fronte i campioni di Germania del Bayern Monaco, che in semifinale si sono sbarazzati del Lione ammazza-grandi, contro i campioni di Francia del Paris Saint-Germain che hanno battuto i tedeschi del Lipsia con un netto 3 a 0.

PSG – Bayern (23.08 – Ore 21:00): Canale 5, Sky Sport Uno, Sky Sport Football

Il calcio d’inizio è previsto per le 21:00 e il match verrà trasmesso in diretta su Canale 5 e sui canali Sky dedicati.

Paris Saint-Germain

Dopo un’attesa durata per molti anni, finalmente, il PSG è riuscito a raggiungere la finale della più importante competizione europea. Nonostante gli ingenti investimenti apportati dalla Dirigenza, il club parigino negli ultimi anni ha regolarmente fallito in Champions fermando la sua corsa nelle fasi precedenti. Quest’anno, invece, dopo la pausa forzata, la squadra del tecnico tedesco sembra aver effettivamente raggiunto un grado di maturità tale da permetterle di giocarsela fino alla fine, sognando di alzare la prima “Coppa dalle grandi orecchie” della loro storia.

Il reparto offensivo è il fiore all’occhiello del club parigino. Il brasiliano Neymar Jr. è diventato più diretto e deciso e non provoca più gli avversari come prima. Piuttosto, cerca di guidare la squadra al successo con le sue azioni. Al suo fianco giocherà l’attaccante francese Kylian Mbappé, che, nonostante la sua giovane età, è già diventato uno degli attaccanti più forti al mondo e campione mondiale con la sua Nazionale. Con molta probabilità sarà l’argentino Di Maria a completare l’attacco stellare del PSG, mentre Icardi dovrebbe sedere nuovamente in panchina. A centrocampo dovrebbe rivedersi Verratti che ha smaltito l’infortunio con successo mentre in porta Keylor Navas, infortunatosi contro l’Atalanta, sarà sostituito dal suo vice Sergio Rico.

Bayern Monaco

I bavaresi affrontano il PSG dopo le due splendide vittorie ottenute contro il Barcellona e contro il Lione. Tutti gli appassionati di calcio hanno potuto assistere alla lezione di calcio inferta dai ragazzi di Hansi Flick ai catalani sconfitti addirittura per 8 reti a 2. Nelle ultime 29 partite ufficiali sotto la guida di Flick, il Bayern ha vinto 28 volte, pareggiando solo con il Lipsia in Bundesliga e adesso ha la possibilità di realizzare il famoso “triplete”, avendo già vinto in questa stagione la Bundesliga e la Coppa di Germania (DFB Cup).

Il tecnico del Bayern potrà sicuramente contare sul suo attaccante Lewandowski, autore di 55 gol in 46 partite, e degli esterni Gnabry e Perisic che insieme a Muller formano una trequarti ricca di talento e capace di mettere in difficoltà qualsiasi difesa avversaria.

Con due attacchi così forti, nonostante le due squadre godano di ottimi giocatori anche a livello difensivo, siamo sicuri che la finale di Champions League 2020 regalerà tante emozioni e moltissime palle-gol. Sarà compito degli attaccanti, poi, riuscire a trasformarle in gol cercando di segnarne sempre uno in più degli avversari.