inter e real madrid, Inter e Real Madrid si sfidano alla “Scala del Calcio”
(Photo by PAU BARRENA / AFP)

Inter e Real Madrid si sfidano alla “Scala del Calcio”

Torna la Champions League con la quarta giornata (la prima di ritorno) che presenta il big match tra Inter e Real Madrid. Dopo la sconfitta per 3 reti a 2 subíta a Madrid alcune settimane fa, i nerazzurri hanno una gran voglia di riscatto, anche perché un ulteriore passo falso complicherebbe in maniera significativa la loro qualificazione agli ottavi.

Il match di San Siro tra Inter e Real Madrid verrà trasmesso in diretta TV a partire dalle ore 21:00 di mercoledì 25 sui canali Sky e sul canale svizzero RSI La 2.


L’Inter al momento é fanalino di coda nel Gruppo B con soli 2 punti ottenuti grazie ai pareggi contro il M’Gladbach e lo Shakhtar, ma il forte equilibrio in classifica regala ancora ai nerazzurri la possibilità di accedere alla fase finale di Champions.

Lo stato di forma di Inter e Real Madrid

Le numerose difficoltà che stanno affrontando i “galacticos” in quest’inizio di stagione rendono la sfida tra Inter e Real Madrid ancora più equilibrata con i nerazzurri che sulla carta sono addirittura leggermente favoriti.

I nerazzurri arrivano alla sfida di Champions con la consapevolezza di avere nella propria rosa tanti giocatori di alto livello. La vittoria per 4 a 2 con la quale hanno battuto il Torino in campionato, match in cui i granata si erano portati in vantaggio addirittura per 2 reti a 0 prima di subire la rimonta nerazzurra in soli 26 minuti, ha sicuramente dato forza e fiducia soprattutto ai tre attaccanti Lukaku, Lautaro e Sanchez, andati tutti a segno.

Zidane ha tanti grattacapi da risolvere ad iniziare dalle assenze di Sergio Ramos, Valverde, Militao e Benzema per infortunio e Jovic risultato positivo al Covid, mentre Casemiro e Hazard sono rientrati ad allenarsi in gruppo dopo i giorni trascorsi di isolamento. Inoltre, il Real ha raccolto solo 1 un punto nelle ultime due trasferte di campionato pareggiando contro il Villarreal e perdendo addirittura per 4 reti a 1 nella sfida del Mestalla contro il Valencia.

Le probabili formazioni

Antonio Conte non avrà a disposizione Kolarov e Brozovic, anche loro in isolamento, ma potrà contare finalmente su buona parte della rosa, soprattutto in difesa con i titolari Bastoni, Skriniar e De Vrji pronti a fermare le pericolose avanzate dei blancos. A centrocampo ancora linea a 5 con sulle fasce Hakimi e Perisic al momento favoriti su Young e Darmian, mentre Gagliardini, Barella e Vidal formeranno la mediana. In avanti non dovrebbero esserci dubbi sulla coppia titolare Lukaku-Lautaro con Alexis pronto a subentrare a partita in corso.

Il Real Madrid scenderà in campo con il classico 4-2-3-1, con Modric e Kroos a chiudere sulla mediana e a supportare i trequartisti Vinicio, Asensio e Hazard, con Mariano Diaz che agirà da punta centrale. Saranno Varane e Nacho a formare la coppia centrale di difesa con in porta Courtois.

La sfida tra Inter e Real Madrid, nonostante le assenze di alcuni campioni, rimane il match-clou della quarta giornata di Champions League, e siamo sicuri che regalerà, come nella partita d’andata, emozioni e spettacolo.

Le altre italiane impegnate in Champions


Juventus – Ferencvaros


Per quanto riguarda le altre squadre italiane impegnate in Champions, la Juventus, dopo il rotondo successo ottenuto in terra ungherese per 4 a 1, ospiterá il Ferencvaros all’Allianz Stadium di Torino. Per i ragazzi di Pirlo é sicuramente una partita abbastanza semplice sulla carta anche se proprio per questo dovranno stare attenti a una squadra avversaria che giocherà in maniera aggressiva e che non avrà nulla da perdere.

Gli unici problemi di formazione per il tecnico bresciano sono in difesa con Chiellini, Bonucci e Demiral out per infortunio. Al loro posto giocheranno De Ligt e Danilo. In avanti potremmo vedere un tridente inedito con Dybala e Chiesa sulle fasce e Ronaldo punta centrale.

Il match verrà trasmesso in diretta TV su Canale 5 e sui canali Sky dedicati, e il calcio d’inizio é fissato per martedì 24 novembre alle ore 21:00.


Lazio – Zenit San Pietroburgo


La Lazio ritrova il suo bomber Immobile anche in Champions e una vittoria contro i russi dello Zenit significherebbe mettere un piede alla fase finale. Al momento i biancocelesti sono secondi in classifica con 5 punti ottenuti dopo i pareggi con Club Brugge e con lo Zenit, e il successo della prima giornata contro il Borussia Dortmund.

Lo Stadio Olimpico di Roma ospiterà questo importante match del Gruppo F martedì 24 con calcio d’inizio a partire dalle 21 e i tifosi potranno godere delle giocate dei propri beniamini sintonizzandosi sui canali Sky dedicati.


Liverpool – Atalanta


Infine, domani 25 novembre alle ore 21:00, l’Atalanta di Gasperini affronterà il Liverpool nel famosissimo Anfield, teatro di grandi battaglie calcistiche. Il match si disputerà a porte chiuse e verrà trasmesso in diretta TV su Sky.

Dopo il 5 a 0 subíto a Bergamo ad opera dei Reds, Gomez e compagni desiderano sicuramente riscattarsi e magari portare a casa qualche punto da una partita sulla carta molto complicata.

Tra i Reds, ancora assenti Van Dijk, Keita, Oxlade-Chamberlain, Alexander-Arnold ed Henderson infortunati. Per Gasperini da valutare le condizioni di Muriel e quelle del difensore Djimsiti, mentre non saranno sicuramente del match Caldara e Malinovsky.

Clicca qui per conoscere tutta la programmazione TV relativa alle partite di Champions League.