coppa italia atalanta juventus (Photo by Vincenzo PINTO / AFP)

Atalanta e Juventus si affrontano per la finale di Coppa Italia

Cresce l’attesa per la finale di Coppa Italia tra Atalanta e Juventus che si giocherà mercoledì 19 al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Il calcio d’inizio é previsto per le 21:00 e il match vedrà il ritorno sugli spalti di 4.300 tifosi, numero scelto in base alla capienza dello stadio. Si tratta dunque di un piccolo ma importantissimo passo verso la normalità.

Dal 2007-2008 la finale della Coppa Italia si gioca in gara unica e per la prima volta verrà disputata in un Stadio diverso dall’Olimpico di Roma.

Quella di mercoledì sera sarà la 74esima finale della competizione nata nel 1922, il cui Albo d’oro presenta ben 13 vittorie della Juventus, seguita dalla Roma a quota 9 e dalla coppia formata da Inter e Lazio che si sono aggiudicate il trofeo per 7 volte nella storia.

Atalanta – Juventus (19.05 – Ore 21:00): Rai 1

L’Atalanta é riuscita a vincere la Coppa Italia solo una volta nel lontano 1963 quando riuscì a battere il Torino per 3 reti a 1. Ha partecipato inoltre alla finale del 2019 dalla quale ne uscì sconfitta per mano della Lazio che si impose solo negli ultimi minuti con il risultato di 2 a 0 grazie alle marcature di Milinkovic-Savic e di Correa. Proprio in quell’edizione la squadra di Gasperini riuscì ad eliminare la Juventus ai quarti di finale battendola con un perentorio 3 a 0.

La Juventus ha invece, disputato l’ultima finale di Coppa Italia proprio durante la scorsa edizione nella quale il Napoli riuscì ad avere la meglio sui bianconeri solo dopo i calci di rigore. Risultarono fatali gli errori dal dischetto di Dybala e Danilo.

La stagione di Atalanta e Juventus

Siamo quasi al capolinea della stagione 2020/21 in cui i due club hanno avuto un percorso abbastanza simile nella Coppa internazionale, considerando che entrambe hanno concluso il loro percorso europeo agli ottavi di Champions così come sono riuscite ad accedere alla finale della Coppa Italia.

In campionato, invece, i bergamaschi hanno raggiunto l’obiettivo di qualificarsi per il terzo anno consecutivo alla Champions League, mentre i bianconeri, al momento quinti in classifica, dovranno vincere l’ultimo match contro il Bologna e sperare in un passo falso del Milan o del Napoli che li precedono in classifica con un solo punto di vantaggio per agguantare il fatidico quarto posto.

Le probabili formazioni

Gli uomini di Gasperini scenderanno in campo con il consueto 3-4-1-2 con la linea difensiva formata da Toloi, Romero e Djimsiti. A centrocampo dovrebbero giocare Maehle, De Roon, Freuler e Gosens che proverà ad inserirsi nella fase offensiva come già avvenuto molte volte in stagione.

In avanti spazio a Malinovskyi il cui compito principale sarà quello di fornire assist al tandem d’attacco tutto colombiano formato da Muriel e Zapata. Pessina e Ilicic dovrebbero iniziare dalla panchina pronti a subentrare a gara in corso.

La Juventus si affida al classico 4-4-2 e soprattutto all’uomo più in forma del momento, Cuadrado, che agirà come sempre sulla fascia destra. De Ligt, Bonucci e Danilo completano la linea difensiva, anche per l’assenza dello squalificato Alex Sandro.

In mezzo al campo McKennie, Bentancur e Rabiot avranno il compito di impostare la manovra offensiva e contrastare il forte centrocampo bergamasco, con Chiesa che inizierà sulla fascia sinistra per supportare le azioni di CR7 e Morata. Dybala dovrebbe iniziare il match dalla panchina.