Final Eight di Europa League. Inter- Bayer Leverkusen

Iniziano le Final Eight di Europa League che si disputeranno esclusivamente in Germania e il verdetto per il passaggio al turno successivo verrà deciso in gara secca. Ricordiamo, inoltre, che tutti i match di Europa League verranno disputati senza la presenza del pubblico.

Inter – Bayer Leverkusen (10.08 – Ore 21:00): TV8, Sky Sport Uno, Sky Calcio 2

L’Inter affronterà nei quarti il Bayer Leverkusen e il match verrà disputato alla Merkur Spiel-Arena di Düsseldorf. I nerazzurri hanno ritrovato forza e convinzione nei propri mezzi dopo il netto successo per 2 reti a 0 ottenuto agli ottavi contro il Getafe, lasciandosi alle spalle anche le polemiche che hanno caratterizzato il finale di stagione.

La condizione fisica e mentale delle due squadre

Il tecnico Conte ha mostrato tutta la propria soddisfazione nei confronti della dirigenza per aver concluso l’acquisto a titolo definitivo del cileno Alexis Sanchez arrivato l’anno scorso in prestito dal Man United. Anche in Inghilterra, però, hanno festeggiato l’addio del cileno, utilizzando parole anche abbastanza dure come quelle dell’ex bandiera dei Red Devils, Paul Scholes, che ha mostrato tutto il suo disprezzo nei confronti della campagna acquisti realizzata dal club dopo l’era Ferguson e del quale Sanchez ha fatto parte.

“El Niño Maravilla” Sanchez sembra aver lasciato la sua disavventura inglese alle spalle e sta trovando un’ottima condizione e la giusta posizione negli schemi di Conte che lo utilizza spesso sia come esterno d’attacco sia come seconda punta alle spalle di Lukaku.

Il Bayer Leverkusen ha concluso la stagione al quinto posto in Bundesliga fallendo l’obiettivo Champions League per soli due punti e pertanto la conquista dell’Europa League potrebbe risollevare una stagione non così brillante. Il gioiellino ventunenne Kai Havertz, sempre più vicino ad approdare al Chelsea, dovrà prendere in mano le redini del gioco tedesco per tentare di scardinare la difesa nerazzurra.

Le probabili formazioni

L’Inter scenderà in campo con il classico 3-5-2, e in avanti verrà impiegata la coppia titolare Lukaku-Lautaro. Per quanto riguarda il centrocampo dovrebbe essere confermato in toto quello che ha battuto l’Atalanta e il Getafe, con Barella, Brozovic e Gagliardini. Sulle fasce il tecnico nerazzurro dovrebbe affidarsi nuovamente a D’Ambrosio e Young che garantirebbero una maggiore copertura difensiva. In difesa, potrebbe sedere ancora una volta in panchina lo slovacco Skriniar che non si è espresso al meglio nelle ultime partite di campionato, lasciando spazio a De Vrji, Godin e Bastoni.

Il tecnico Bosz è convinto di poter fare bene anche grazie al fatto che si giocherà un’unica partita da dentro o fuori. L’attaccante di punta sarà Volland, con Diaby, Wirtz e Havertz che giocheranno sulla trequarti, cercando di creare il maggior spazio possibile tra le linee. Inoltre, avrà nuovamente a disposizione il forte esterno Amiri che non aveva giocato contro i Rangers per aver osservato un periodo di quarantena nonostante i test effettuati siano risultati sempre negativi. Rimane invece in forte dubbio la presenza dell’ala destra Bellarabi, a causa di un risentimento muscolare accusato martedì.

Il programma completo delle Final Eight di Europa League

Di seguito tutte le partite dei quarti di finale che daranno il via alle Final Eight di Europa League in Germania. L’Inter, insieme al Siviglia e al Manchester United, rimane tra le favorite alla vittoria finale. Da non sottovalutare gli inglesi del Wolves che hanno disputato un’ottima stagione in Premier e l’esperienza internazionale degli ucraini dello Shakhtar.