europeo Italia (Photo by Pascal GUYOT / AFP)

Qualificazioni alla Coppa del Mondo 2022. Inizia il cammino

Le Nazionali tornano in campo con le prime partite valide per le qualificazioni alla Coppa del Mondo 2022 che si svolgerà in Qatar dal 21 novembre al 18 dicembre dello stesso anno.

L’Italia é stata inserita nel Gruppo C insieme a Svizzera, Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania. Saranno subito 3 le partite che gli azzurri giocheranno per le qualificazioni:

Italia – Irlanda del Nord, giovedì 25 alle ore 20:45, allo Stadio Tardini di Parma;

Bulgaria – Italia, domenica 28 alle ore 20:45, allo Stadio Vasil Levski di Sofia;

Lituania – Italia, mercoledì 31 alle ore 20:45, allo Stadio LFF di Vilnius.

Analizzando le tre partite sembra che l’esordio con l’Irlanda del Nord possa risultare l’incontro più ostico per la Nazionale di Mancini, sia per il livello degli avversari in quanto molti dei titolari della squadra irlandese giocano in Premier League, sia perché gli Azzurri si ritrovano nuovamente insieme dopo circa 5 mesi e questo potrebbe comportare qualche mancanza di sincronismo durante le fasi di impostazione del gioco. Inoltre l’assenza di Jorginho a centrocampo potrebbe accentuare queste difficoltà nella manovra.

In conferenza stampa Roberto Mancini ha rilasciato alcune dichiarazioni sul cammino che attende l’Italia verso il Mondiale: “nel tragitto verso la Coppa del Mondo non si può sbagliare e nelle prossime tre partite dovremmo cercare di fare il massimo. Ciascuno degli attaccanti centrali giocherà una gara”. Dopo la mancata partecipazione al Mondiale del 2018, queste parole assumono ancor più vigore e significato.

Le scelte di Roberto Mancini

Il tecnico marchigiano ha convocato ben 38 giocatori per i match delle qualificazioni in programma, anche se rimane in attesa dei 3 giocatori dell’Inter che, dopo i test effettuati e risultati negativi, dovrebbero regolarmente fare parte della spedizione. Inoltre tra i membri dello staff della Nazionale farà il suo esordio Daniele De Rossi, che coprirà il ruolo di assistente tecnico di Mancini.

Ecco la lista completa dei convocati per le prime partite delle qualificazioni alla Coppa del Mondo 2022:

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Milan), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino).

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Chelsea), Gian Marco Ferrari (Sassuolo), Alessandro Florenzi (Paris Saint Germain), Manuel Lazzari (Lazio), Gianluca Mancini (Roma), Leonardo Spinazzola (Roma), Rafael Toloi (Atalanta).

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Gaetano Castrovilli (Fiorentina), Bryan Cristante (Roma), Manuel Locatelli (Sassuolo), Rolando Mandragora (Torino), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Matteo Ricci (Spezia), Stefano Sensi (Inter), Roberto Soriano (Bologna), Marco Verratti (Paris Saint Germain).

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Francesco Caputo (Sassuolo), Federico Chiesa (Juventus), Stephan El Shaarawy (Roma), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Moise Kean (Paris Saint Germain).

Europeo Under 21

La Nazionale Italiana Under 21 é impegnata in questi giorni nella fase finale dell’Europeo che si svolge in Ungheria e in Slovenia.

Le 16 Nazionali partecipanti suddivise in 4 gruppi si sfideranno per ottenere il passaggio ai quarti di finale, ai quali accederanno le prime due classificate di ogni girone. La fase ad eliminazione diretta si disputerà dal 31 maggio al 6 giugno.

L’Italia é stata inserita nel Gruppo B con Slovenia, Spagna e Repubblica Ceca. La Nazionale spagnola, detentrice del titolo, rappresenta anche per questa edizione la squadra da battere e una delle principali candidate alla vittoria finale, insieme a Francia, Germania, Inghilterra e Olanda.

Il commissario tecnico Nicolato ha espresso il suo parere sulle chance della Nazionale dichiarando che “anche l’Italia rientra tra le Nazionali che potranno assumere un ruolo da protagoniste”.

Tra i 23 convocati per l’Europeo Under 21 spiccano le presenze di Tonali e Gabbia del Milan, Frabotta della Juventus, Pobega e Marchizza dello Spezia, Scamacca del Genoa, Pinamonti dell’Inter e Cutrone attualmente al Valencia.