juventus e milan

Juventus e Milan si affrontano all’Allianz Stadium di Torino

La sfida tra Juventus e Milan rappresenta da sempre una delle partite con maggior fascino e rivalità del campionato di Serie A.

I bianconeri sono in una fase di ricostruzione dopo un inizio di campionato pessimo che li vede già staccati di 8 punti dai rossoneri, i quali hanno ottenuto bottino pieno nelle prime tre giornate e proveranno ad allungare ancora sugli storici rivali.

I precedenti tra Juventus e Milan

Le due squadre si sono affrontate ben 204 volte in campionato, delle quali 80 si sono concluse con la vittoria dei bianconeri, 61 sono state quelle del Milan e 63 i pareggi. Anche nel computo delle gare ufficiali che includono le Coppe nazionali e internazionali il bilancio é favorevole alla Juventus.

Da ricordare tra queste la finale di Champions League 2002/03 in cui dopo lo 0 a 0 maturato fino al 120’ minuto, i rossoneri si imposero ai rigori vincendo l’ambito trofeo.

Durante la scorsa stagione il Milan si impose nella gara di ritorno giocata a Torino con un secco 3 a 0, grazie alle reti di Diaz, Rebic e Tomori. Differente il risultato nella partita giocata a San Siro in cui la Juventus vinse per 3 reti a 1 grazie ad una prova superlativa di Federico Chiesa, autore di una doppietta, e alla rete di McKennie nei minuti finali.

Lo stato di forma delle due squadre

Allegri ha ritrovato un po’ di serenità grazie alla vittoria maturata nella gara di Champions contro il Malmoe, ma adesso dovrà dimostrare di poter recuperare i punti persi anche in Serie A. I rossoneri, nonostante siano usciti dall’Anfield con una sconfitta nella partita contro il Liverpool, hanno dimostrato di potersela giocare anche con le grandi d’Europa.

Nonostante gli impegni ravvicinati che attendono le due squadre nelle prossime settimane tra campionato e Champions League, i due tecnici sono intenzionati a mettere in campo le formazioni migliori perché una vittoria in una sfida come questa può portare, oltre ai 3 punti, una grossa iniezione di fiducia in vista delle gare successive.

Juventus – Milan (19.09 – Ore 20:45): DAZN

Il Milan è più definito, nel sistema utilizzato del 4-2-3-1 e nei movimenti. Sono stati scelti giocatori funzionali e di prospettiva, e pur non potendo disporre della forma consueta di Zlatan Ibrahimovic, Pioli può contare su una struttura solida in tutti i reparti.

Tutt’altro si può dire per Max Allegri che dovrà lavorare ancora tanto per riportare i bianconeri in cima alla classifica. Per riprogrammare la squadra continua ad affidarsi al classico 4-4-2 (almeno in questo inizio di stagione) che garantisce maggiore solidità difensiva e maggiore equilibrio tra i reparti.

Le probabili formazioni

Dopo le pessime prestazioni dell’estremo difensore Szczesny, autore di errori grossolani, la Juventus ha scoperto di avere un problema in più da risolvere, e sicuramente la dirigenza sta rimpiangendo il fatto di non aver raggiunto un accordo in estate con Gigio Donnarumma.

La coppia difensiva dovrebbe essere formata da Bonucci e Chiellini, eroi della difesa azzurra all’Europeo, con il secondo dei due non ancora al meglio. Nel caso non dovesse farcela sarà De Ligt a sostituirlo. Sugli esterni potrebbero giocare Danilo e Alex Sandro che é tornato a giocare ad alti livelli nel match contro gli svedesi del Malmoe.

A centrocampo, Allegri si affida ancora a Bentancur e Locatelli, fondamentali per impostare una manovra di gioco ancora poco veloce, mentre sulle fasce dovrebbero giocare ancora Rabiot e l’instancabile Cuadrado. La presenza del colombiano a centrocampo dipenderà anche dalle condizioni di Federico Chiesa che potrebbe recuperare per la sfida tra Juventus e Milan

In avanti ci si affida ancora a Dybala e Morata, con Moise Kean che scalpita per tornare in campo e per dimostrare ai tifosi juventini che l’errore di Napoli é solo un brutto ricordo.


© TVsportiva – Calcio In TV


Mister Pioli ha le idee molto chiare sul modulo che affronterà la Juventus, anche se tuttavia sembra proprio che dovrà rinunciare per l’ennesima volta a Zlatan, così come é in forte dubbio la presenza di Bakayoko.

I rossoneri hanno scoperto di avere un para-rigori a difendere la propria porta grazie al nuovo acquisto Maignan, autore di splendide prove in questo inizio di stagione. Coppia difensiva formata da Kjaer e Tomori con Hernandez e Calabria sulle fasce.

A centrocampo dovrebbero essere presenti Kessie che si é completamente ristabilito e Tonali che sembra aver finalmente trovato la migliore posizione in campo e la condizione adatta per sviluppare la manovra rossonera.

Sulla trequarti, il tecnico sembra intenzionato a schierare nuovamente Leao e Brahim Diaz. Unico ballottaggio rimane quello tra Saelemaekers e Florenzi con il primo favorito per una maglia da titolare. In avanti molto probabile il ritorno di Oliver Giroud come punta centrale, con Rebic pronto a subentrare a gara in corso.

Dove guardare il match tra Juventus e Milan?

Il match-clou della quarta giornata tra Juventus e Milan verrà trasmesso in diretta sui canali DAZN e il calcio d’inizio é previsto per domenica 19 alle ore 20:45

Ricordiamo che da quest’anno tutta la Serie A TIM, di cui 266 partite in esclusiva, 7 ogni giornata, e 114 in co-esclusiva, ossia 3 a giornata, verrà trasmessa in diretta su DAZN.

L’offerta calcistica di DAZN comprende anche la Liga spagnola, la Copa Libertadores, FA CUP e Carabao Cup (coppe di Lega inglesi). Senza dimenticare la Copa Sudamericana, il campionato americano MLS e i canali tematici di Inter e Milan. Infine, Europa League e Conference League.