The results are displayed on a screen at the end of the UEFA Champions League football cup round of 16 draw ceremony on December 16, 2019 in Nyon. (Photo by Fabrice COFFRINI / AFP)

Tornano le Coppe Europee. Gli impegni delle italiane

È tempo di concentrarsi nuovamente sulle coppe europee, con le partite d’andata degli Ottavi di Champions League suddivise in 2 settimane, e con quelle dei sedicesimi di Europa League. I club italiani impegnati nelle due manifestazioni saranno: Atalanta, Napoli e Juventus in Champions, Inter e Roma in Europa League.

La panoramica sulla Champions League

Atalanta – Valencia

Il calendario propone mercoledì 19 alle 21:00 il match d’andata tra Atalanta e Valencia. Tutti gli appassionati di calcio potranno godersi lo spettacolo sintonizzandosi su Sky Sport Uno.

Lo Stadio San Siro ospiterà l’ennesima partita in pochi giorni, ma questa volta non saranno le squadre di Milano a scendere in campo, bensì la Dea di Gasperini che durante la stagione in corso ha giocato le partite europee al Meazza proprio per permettere una maggiore visibilità ai tifosi.

Atalanta – Valencia (19.02 – Ore 21): Canali Sky

L’Atalanta, considerata la cenerentola della manifestazione, è riuscita a qualificarsi grazie ad un girone di ritorno fantastico nel Gruppo C della Champions League. La squadra di Gasperini ha ritrovato un ottimo gioco anche in campionato agguantando il quarto posto in classifica ai danni della Roma, battuta per 2 a 1 proprio durante l’ultima giornata di Serie A.

Il Valencia è reduce da un pareggio casalingo contro l’Atletico Madrid, e si presenta a San Siro senza uno dei giocatori di maggior rilievo, l’attaccante della nazionale spagnola Rodrigo. Nonostante ciò, i “valenciani” presentano una maggiore esperienza in campo europeo rispetto ai nerazzurri di Bergamo e questo potrebbe far pendere la bilancia a loro favore.

Napoli – Barcellona

Due squadre che non stanno attraversando il momento migliore della stagione quelle che si affrontano al San Paolo martedì 25 alle 21:00, con diretta su Canale 5 e sui canali Sky dedicati. Nonostante ciò, quello tra i partenopei e i blaugrana risulta essere uno degli ottavi più affascinanti.

Napoli – Barcellona (25.02 – Ore 21): Canale 5, Sky Sport Uno

Il Napoli è sicuramente una squadra in ripresa grazie alla “cura Gattuso”. La vittoria in Coppa Italia in casa dell’Inter e quella esterna col Cagliari entrambe per 1 a 0 hanno ridato fiducia all’ambiente sia dentro che fuori lo spogliatoio, creando i presupposti per quella che potrà essere una partita giocata alla pari. Con il quasi tutto esaurito sugli spalti, il dodicesimo uomo partenopeo (così viene spesso definito il pubblico del San Paolo) potrebbe fare la differenza contro il Barça del Pallone d’Oro Lionel Messi.

Michael Reaves/Getty Images/AFP

Dall’altra parte, il Barcellona, pur essendo secondo in classifica ad un solo punto dal Real Madrid, non sembra essere la squadra esplosiva delle passate stagioni e molte sono le volte in cui si trova in difficoltà soprattutto in fase difensiva. In avanti l’assenza di Suarez per infortunio sta pesando e Griezmann non sembra essere il sostituto ideale, essendo stato impiegato maggiormente in posizione laterale. Messi e compagni, in ogni caso hanno tutte le carte in regola per esprimere un gioco degno della loro forza e della loro bravura.

Lione – Juventus

Il “Derby della TAV”, cosi come è stato ribattezzato il match tra Lione e Juventus per il progetto ferroviario che permetterà ai torinesi di raggiungere la città francese in tempi brevissimi grazie appunto all’Alta Velocità, e viceversa, si giocherà mercoledì 26 alle 21:00 al Parc Olympique Lyonnais.

Lione – Juventus (26.02 – Ore 21): Sky Sport Uno

Il Lione non sembra essere una squadra irresistibile e la dirigenza bianconera ha sicuramente gradito il sorteggio di Nyon, avendo evitato squadre più blasonate come Real Madrid, Chelsea, Borussia Dortmund e Tottenham. I francesi si trovano a metà classifica in Ligue 1 e hanno racimolato solo 2 punti nelle ultime 4 partite. L’assenza di Depay, che risulta essere sicuramente il giocatore più rappresentativo della squadra allenata da Garcia, continua a pesare visti i risultati ottenuti quest’anno dai transalpini.

La Juventus arriva a questa sfida consapevole della propria forza e dell’ottimo stato di forma dei suoi attaccanti. Ronaldo, Higuain e Dybala esprimono un gioco di qualità e fanno sognare i propri tifosi. Tuttavia, Sarri non è ancora riuscito ad esprimere le proprie strategie di gioco anche perché la manovra offensiva passa per lo più delle volte dai piedi di Pjanic, rendendola dipendente dallo stato di forma del bosniaco. In ogni caso se la Juve giocherà al meglio delle proprie capacità non dovrebbe riscontrare grossi problemi per accedere ai quarti.

Le italiane in Europa League

Ludogorets – Inter

Sorteggio tutto sommato favorevole per quasi tutte le italiane impegnate nelle Coppe europee, soprattutto per chi giocherà i sedicesimi di Europa League. L’Inter di Conte affronterà i bulgari del Ludogorets, il cui campionato è appena ricominciato dopo la pausa invernale. La partita d’andata si giocherà a Razgrad, in Bulgaria, con calcio d’inizio previsto per giovedì 20 alle 18:55.

Ludogorets – Inter (20.02 – Ore 18:55): Canali Sky

I bulgari sono primi in campionato, con 7 punti di vantaggio sul Levski e sono reduci da un sonoro 6 a 0 in casa contro la penultima in classifica. Il giocatore più rappresentativo è sicuramente l’attaccante rumeno Keseru, autore di 10 gol in stagione.

I nerazzurri arrivano a quest’incontro dopo la scottante sconfitta dell’Olimpico contro la Lazio. Nonostante gli innesti di mercato, l’Inter è apparsa stanca durante le ultime partite. Pertanto, l’impegno di Europa League, facilmente alla portata dell’Inter, potrebbe essere un’occasione per fare riposare alcuni giocatori come Lukaku, Brozovic e Skriniar, quasi sempre in campo nel corso della stagione.

Roma – Gent

Le coppe europee sono sempre una opportunità aggiuntiva per recuperare fiducia nei propri mezzi, soprattutto per quelle squadre che non si stanno esprimendo al meglio nei propri campionati. Così i giallorossi, reduci da 3 sconfitte consecutive in Serie A con Sassuolo, Bologna e Atalanta, hanno l’occasione di riscattarsi contro i belga del Gent, nonostante l’ottimo stato di forma degli avversari.

roma coppe europee
(Photo by Andreas SOLARO / AFP)

La Roma di Fonseca deve fare i conti con parecchi infortuni soprattutto a centrocampo. Tornerà a disposizione del mister il giocatore Cristante, con Mancini che dovrebbe riprendere la propria posizione naturale in difesa. In attacco Dzeko dovrebbe essere affiancato da Under e Kluivert, anche se è possibile l’impiego di Kalinic proprio al posto del bosniaco. Anche Perotti sembra essere pronto a fare il suo rientro nel terreno di gioco.

Roma – Gent (20.02 – Ore 21): TV8, Sky Sport Uno

Il Gent è secondo in classifica in Jupiler League, alle spalle del Brugge. Anche il campionato belga è ripreso da una giornata dopo il break invernale e gli avversari dei giallorossi si sono imposti per 3 a 2 nella trasferta sul campo dell’Eupen.

Anche le partite di Europa League, così come quelle della Champions verranno trasmesse in diretta sui canali Sky dedicati, con la possibilità di vedere la partita dell’Olimpico anche in chiaro su TV8. Buon divertimento a tutti gli appassionati del grande calcio internazionale con il ritorno delle coppe europee.