giro d' Italia
Photo by LUCA BETTINI / AFP

Giro d’Italia 2021. Le tappe e le squadre della 104ª edizione

Sabato 8 maggio inizierà la 104ª edizione del Giro d’Italia che vedrà al via 23 squadre e 184 corridori. La Corsa Rosa partirà da Torino dove é prevista la cronometro che caratterizzerà la prima tappa e si concluderà a Milano domenica 30 maggio dopo 21 tappe e 3479,9 chilometri percorsi.

Il Giro d’Italia 2021 prevede 2 corse a cronometro che verranno disputate durante il primo e l’ultimo giorno e ben 6 tappe di montagna nelle quali i protagonisti non si risparmieranno nel darsi battaglia.

Grande favorito per la vittoria finale sembra essere il colombiano della Ineos Egan Bernal, che avrà il duro compito di staccare gli altri protagonisti come il giovane corridore Evenepoel che si é ripreso pienamente dall’infortunio, Simon Yates, Mikel Landa e il capitano dell’Astana Aleksander Vlasov.

Tra gli italiani da segnalare la presenza nella squadra Ineos di Filippo Ganna che rimane il favorito assoluto nelle prove a cronometro dopo i tre successi della scorsa edizione, e dello “Squalo” Vincenzo Nibali che, nonostante la brutta caduta con conseguente frattura del radio subita in allenamento a metà aprile, é riuscito a recuperare dall’infortunio e sarà regolarmente al via.

Le 23 squadre al via

AG2R Citroen Team (Francia)

Alpecin – Fenix (Belgio)

Androni Giocattoli – Sidermec (Italia)

Astana – Premier Tech (Kazakistan)

Bahrain Victorious (Bahrain)

Bardiani CSF Faizané (Italia)

Bora – Hansgrohe (Germania)

Cofidis (Francia)

Deceuninck – Quick Step (Belgio)

EF Education – Nippo (Stati Uniti)

Eolo – Kometa Cycling Team (Italia)

Groupama – FDJ (Francia)

Ineos Granadiers (UK)

Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux (Belgio)

Israel Start-Up Nation (Israele)

Lotto Soudal (Belgio)

Movistar Team (Spagna)

Team Bikeexchange (Australia)

Team DSM (Germania)

Team Jumbo – Visma (Olanda)

Team Qhubeka Assos (Sudafrica)

Trek Segafredo (Stati Uniti)

UAE Team Emirates (UAE)

Le tappe più importanti del Giro d’Italia 2021

Tappa 1: Torino -> Torino | 8,6 km

Si inizia dunque con una cronometro individuale di 8,6 km che si correrà interamente nelle strade di Torino. L’intermedio é previsto subito dopo aver superato il “Borgo medievale del Valentino”, prima di arrivare su Corso Galilei e Piazza Zara. L’uomo da battere sarà sicuramente il nostro Filippo Ganna.

giro d'Italia, Giro d’Italia 2021. Le tappe e le squadre della 104ª edizione

Fonte: https://www.giroditalia.it/


Tappa 4: Piacenza -> Sestola | 187 km

La quarta tappa potrebbe già muovere la classifica per la maglia rosa in quanto presenta una seconda parte molto impegnativa con due “GP della Montagna” (GPM) di terza categoria prima di arrivare alla salita del Colle Passerino che termina a 2 km dall’arrivo e che presenta punte al 14%. Dai 750 m ai 250 m dall’arrivo il manto stradale é in pavé.

giro d'Italia, Giro d’Italia 2021. Le tappe e le squadre della 104ª edizione

Fonte: https://www.giroditalia.it


Tappa 6: Grotte di Frasassi -> Ascoli Piceno | 160 km

Dalle spettacolari Grotte di Frasassi, meta ogni anno di centinaia di turisti, si sale fino alla Forca di Gualdo dove é previsto un GPM di seconda categoria. Dopola Forca di Presta si scende fino ad Ascoli Piceno e da lì inizieranno gli ultimi 15 km verso San Giacomo tutti in costante salita con una pendenza media del 6% e punte fino al 10%. Si passa dai 152 metri di altitudine di Ascoli fino ai 1090 metri di San Giacomo.

giro d'Italia tappa 6

Fonte: https://www.giroditalia.it


Tappa 9: Castel di Sangro -> Campo Felice | 158 km

Prima durissima tappa di montagna ricca di sali e scendi quella che da Castel di Sangro arriva nei pressi di Rocca di Cambio. La tappa presenta ben 4 GPM tra i quali la salita finale di prima categoria che misura circa 6 km. I 1600 metri finali sono interamente in sterrato con punte che toccano 14% di pendenza.

giro d'Italia tappa 9

Fonte: https://www.giroditalia.it


Tappa 14: Cittadella -> Monte Zoncolan | 205 km

Prima parte della tappa completamente pianeggiante fino all’inizio della salita che porta ai piedi del Monte Rest prevista al km 135. Dopo una serie di Sali e scendi si arriva ad Arta Terme dove inizia la salita finale che porta al famosissimo Monte Zoncolan, da sempre teatro di grandi battaglie tra gli scalatori. La salita finale é lunga 14 km con i primi 11 che presentano una pendenza media del 7% e gli ultimi 3 km davvero impegnativi con pendenza massima addirittura del 27%. Come si dice, “se non sei uno scalatore é meglio scendere dalla bicicletta e percorrerla a piedi”.

giro d'Italia tappa 14

Fonte: https://www.giroditalia.it


Tappa 16: Sacile -> Cortina d’Ampezzo | 212 km

Altro tappone alpine con arrivo a Cortina d’Ampezzo che presenta 3 GPM di prima categoria e la cosiddetta “Cima Coppi” piazzata a 2239 metri sul Passo Pordoi. Sicuramente la tappa più dura di tutto il Giro d’Italia sia per la lunghezza che per le salite. Si affrontano, nell’ordine “la Crosetta”, il “Passo Fedaia”, il “Passo Pordoi” e il “Passo Gau”. La cima di quest’ultimo si trova a 2233 metri e rappresenta l’ultimo scavallamento prima di scendere fino a Cortina.

giro d'Italia tappa 16

Fonte: https://www.giroditalia.it


Tappa 17: Canazei -> Sega di Ala | 193 km

La tappa presenta 2 GPM di prima categoria con l’arrivo in salita posto a 1246 metri di altitudine. La salita finale che inizia nella località di Sdruzziná e si conclude a Sega di Ala misura 11,2 km e presenta una pendenza media del 10% con punte che arrivano a toccare il 17%.

giro d'Italia, Giro d’Italia 2021. Le tappe e le squadre della 104ª edizione

Fonte: https://www.giroditalia.it


Tappa 19: Abbiategrasso -> Alpe di Mera | 176 km

Tappa alpina caratterizzata da due GPM di prima categoria. La prima salita si affronta dopo circa 70 km e presenta un dislivello di 1024 metri fino ad arrivare a Mottarone. La pendenza media é del 6,7%. La salita finale che porta all’Alpe di Mera é sicuramente più impegnativa in quanto presenta una pendenza media del 9% ed é ricca di tornanti.

giro d'Italia tappa 19

Fonte: https://www.giroditalia.it


Tappa 20: Verbania -> Valle Spluga | 164 km

La penultima tappa inizia a Verbania e presenta tre salite davvero complicate. Prima dell’arrivo in salita sull’Alpe Motta (Valle Spluga) si affrontano altri 2 GPM di prima categoria affrontando il Passo San Bernardino e il Passo Spluga entrambi posizionati a più di 2000 metri di altitudine. La salita finale presenta una pendenza massima del 13% e sarà l’ultima occasione per gli scalatori di muovere la classifica prima della cronometro finale prevista per l’ultima tappa.

giro d italia tappa 20

Fonte: https://www.giroditalia.it


Tappa 21: Senago -> Milano | 30.3 km

Cronometro individuale che misura circa 30 km con arrivo a Milano nella splendida Piazza Duomo dopo aver attraversato piazzale Loreto, corso Buenos Aires, piazza Oberdan, corso Venezia, piazza San Babila, corso Matteotti, piazza Meda, via San Paolo e corso Vittorio Emanuele II. Gli ultimi chilometri verranno percorsi su viali cittadini larghi nella prima parte e per vie a carreggiata ridotta nelle ultime centinaia di metri prima dell’ingresso in Piazza Duomo.

giro d'Italia, Giro d’Italia 2021. Le tappe e le squadre della 104ª edizione

Fonte: https://www.giroditalia.it


I vincitori delle ultime edizioni

2011: Michele Scarponi

2012 Ryder Hesjedal

2013: Vincenzo Nibali

2014: Nairo Quintana

2015: Alberto Contador

2016: Vincenzo Nibali

2017: Tom Dumoulin

2018: Chris Froome

2019: Richard Carapaz

2020: Tao Geoghegan Hart

Dove guardare il Giro d’Italia

Il Giro d’Italia 2021 verrà trasmesso interamente dalla Rai con appuntamento quotidiano su Rai 2 a partire dalle ore 14:00 e su Rai Sport per seguire i primi chilometri delle tappe. Sara possibile guardare il Giro anche sui canali Eurosport e su DAZN.

Giovedì alle 18:00 appuntamento su Rai Sport con la presentazione delle squadre che parteciperanno alla 104ª edizione del Giro d’Italia.


I vincitori delle tappe

1ª Tappa: Torino -> Torino – Filippo Ganna (Ineos Granadiers)

2ª Tappa: Stupinigi -> Novara – Tim Merlier (Alpecin Fenix)

3ª Tappa: Biella -> Canale – Taco Van Der Hoorn (Intermarché Wanty)

4ª Tappa: Piacenza -> Sestola – Joseph Dombrowski (UAE Team Emirates)

5ª Tappa: Modena -> Cattolica –


Classifica Maglia Rosa


1. Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation) in 13:50:44

2. Joseph Dombrowski (UAE Team Emirates) + 00:22

3. Louis Vervaeke (Alpecin – Fenix) + 00:42

4. Nelson Oliveira (Movistar Team) + 00:48

5. Attila Valter (Groupama – FDJ) + 01:00