finale europei (Photo by Alberto PIZZOLI / AFP)

All’Olimpico, Italia – Galles vale il primo posto nel Gruppo A

Si torna in campo allo Stadio Olimpico per la terza sfida dell’Italia che affronta il Galles di Bale e Ramsey, momentaneamente secondo nella classifica del Gruppo A.

Non si poteva certo auspicare una partenza migliore da parte degli Azzurri che hanno battuto la Turchia e la Svizzera con l’identico risultato di 3 reti a 0, qualificandosi, dunque, dopo le prime due gare agli ottavi di finale.

Italia – Galles (20.06 – Ore 18:00): Rai Uno, Sky Sport Uno, Sky Sport Football

Obiettivo degli Azzurri é sicuramente quello di conquistare il primo posto nel proprio girone, risultato che potrà essere raggiunto anche pareggiando il match: la situazione di classifica attuale del Gruppo A vede infatti l’Italia a 6 punti, il Galles a 4, la Svizzera a 1 punto e la Turchia a quota 0.

Italia – Galles si giocherà domenica 20 con calcio d’inizio alle 18:00. Come sempre la partita dell’Italia verrà trasmessa in diretta TV su Rai 1 e sui canali Sky dedicati all’Europeo.

Il Galles e le sue ambizioni

Il Galles allenato dal ct Robert Page che ha preso il posto di Ryan Giggs allontanato dalla panchina per vicende personali, ha dichiarato che “sono pronti a dare battaglia e a vincere anche contro l’Italia” dopo l’ottima prova con la Turchia.

Il tecnico si é espresso in maniera positiva anche sul capitano Gareth Bale che ha calciato alto un rigore concesso ai gallesi nel match contro i turchi, ma che poi pochi minuti dopo é riuscito a riscattarsi battendo il corner dal quale é scaturito il gol vittoria.

Altro punto di forza della squadra é sicuramente il giocatore della Juventus, Ramsey, che risulta sempre più fondamentale per le geometrie di gioco del centrocampo gallese e che riesce in ogni occasione a rendersi pericoloso anche in fase offensiva.

Ricordiamo che molti giocatori presenti in rosa militano nelle serie cadette dei campionati inglesi e,  nonostante non siano calciatori di prima linea, riescono sempre a fare bene durante le competizioni europee, come già avvenuto ad Euro 2016 quando dopo aver chiuso il girone al primo posto riuscirono a raggiungere la semifinale poi persa contro il Portogallo campione in carica.

L’Italia e le scelte di Mancini

Il tecnico Mancini ha la possibilità di far rifiatare i giocatori che hanno speso maggiori energie nelle partite precedenti, ad iniziare da Immobile che potrebbe essere sostituito con Belotti, o anche Insigne che non é stato sempre all’altezza delle sue immense qualità nella partita contro la Svizzera e il cui naturale sostituto é Federico Chiesa.

Sulla linea difensiva, Acerbi prenderà sicuramente il posto di Chiellini dopo l’infortunio muscolare subito dal centrale della Juve contro gli svizzeri. Sulla sinistra il ct Mancini potrebbe schierare Emerson Palmieri per dare un turno di riposo a Spinazzola, giocatore diventato fondamentale per le sue spinte offensive.

11 Giugno, 21:00: Turchia – Italia 0-3
16 Giugno, 21:00: Italia – Svizzera 3-0
20 Giugno, 18:00: Italia – Galles

Infine qualche dubbio di formazione rimane a centrocampo dove, dopo la splendida prova di Locatelli autore di una doppietta contro la Svizzera e con l’imminente rientro di Marco Verratti, l’Italia si trova ad avere un “problema” (se così si può chiamare) di abbondanza in quel ruolo. In ogni caso il tecnico potrebbe effettuare una “staffetta” tra i due giocatori per far riprendere minuti di partita a Verratti e far riposare in parte Locatelli.

Quello che é certo é che Mancini non vorrà snaturare una formazione che ha vinto e convinto, pertanto si pensa ad un turnover limitato con la certezza di scendere in campo con un modulo ormai consolidato: il 4-3-3.

I possibili accoppiamenti per l’Italia agli ottavi

Potrebbe sembrare un paradosso ma, grazie alla formula creata dall’UEFA per quel che riguarda i possibili accoppiamenti agli ottavi di finale, all’Italia potrebbe anche “convenire” di arrivare al secondo posto nel girone. Analizziamone il motivo.

Se gli Azzurri dovessero concludere al primo posto affronterebbero la seconda classificata del Gruppo C, quello già vinto dall’Olanda, e pertanto troverebbe con molta probabilità gli ucraini guidati da Shevchenko e con Mauro Tassotti allenatore in seconda. I due conoscono molto bene il calcio italiano e le caratteristiche della nostra Nazionale.

L’Ucraina ha inoltre dimostrato di possedere una buona squadra nella quale spiccano le qualità di Yarmolenko, Yaremchuk e dell’atalantino Malinovskyi.

Dell’altra parte, in caso di sconfitta contro il Galles, l’Italia concluderebbe il Girone A al secondo posto e troverebbe agli ottavi la seconda del Gruppo B, quindi una tra Russia, Finlandia e Danimarca, squadre a nostro avviso più abbordabili rispetto agli ucraini.

Inoltre se dovessimo superare gli ottavi, nel primo caso troveremmo con molta probabilità ai quarti il Belgio di Lukaku e De Bruyne, considerato uno dei favoriti per la vittoria finale.

Nonostante ciò, Mancini ha dichiarato di non voler fare calcoli e di voler giocare sempre per vincere contro chiunque troverà di fronte nel cammino verso la finale.

Gli Europei su TVsportiva

Segui tutta l’azione degli Europei sulla nostra guida TV per non perdere alcun match che possa interessarti. Puoi incontrare tutte le informazioni su EURO 2020 cliccando qui.

Inoltre, se non hai ancora provato il gioco Free2Play dedicato agli Europei clicca qui. Registrati gratuitamente e vinci premi in denaro giornalieri. Puoi ricevere tutte le informazioni necessarie cliccando qui!

Infine, ricordiamo che, come nella partita inaugurale saranno presenti sulle tribune dell’Olimpico circa 15 mila spettatori pari al 25% della capienza dello Stadio. Noi tutti, insieme ai presenti all’Olimpico, non vediamo l’ora di tifare nuovamente per i nostri ragazzi. FORZA AZZURRI!