finale europei (Photo by Alberto PIZZOLI / AFP)

La finale degli Europei al Wembley Stadium. Italia-Inghilterra

La finale degli Europei vedrà di fronte gli Azzurri di Mancini contro i “Lions” dell’Inghilterra che godranno della spinta dei propri tifosi al Wembley Stadium di Londra.

Le due Nazioni sono già in fermento per quella che sarà in ogni caso una serata ricca di emozioni e di passione che si uniranno in una sfida storica: da una parte l’Italia che vorrà bissare il successo ottenuto nel lontano 1968, dall’altra l’Inghilterra che potrebbe per la prima volta nella sua storia alzare l’ambito trofeo.

Italia – Inghilterra (11.07 – Ore 21:00): Rai Uno, Sky Sport Uno, Sky Sport Football

Domenica 11 luglio alle ore 21:00, l’Italia si ferma dunque per assistere ad una finale degli Europei raggiunta con grande caparbietà e anche grazie ai quei calci di rigore che non sempre ci hanno sorriso nella nostra gloriosa storia. Il match verrà trasmesso in diretta TV su Rai Uno e sui canali Sky dedicati all’Europeo.

Il cammino verso la Finale degli Europei

La semifinale contro la Spagna e il sistema di gioco espresso dalle “furie rosse” ha messo per lunghi tratti in difficoltà gli Azzurri che per la prima volta in questo torneo hanno subito la dinamicità degli avversari.

Nonostante ciò, una buona prestazione difensiva aiutata dalle straordinarie parate di Donnarumma aveva inchiodato la partita sullo 0 a 0 fino a quando Federico Chiesa é riuscito a realizzare uno splendido gol a giro sul secondo palo. La rete azzurra ha però incrementato la pressione degli spagnoli che erano riusciti a pareggiare grazie ad una bella azione finalizzata da Morata.

Il punteggio non si sbloccava neanche dopo i tempi supplementari e così grazie all’errore dal dischetto di Dani Olmo e alla grandissima parata di Donnarumma sul rigore calciato da Morata, l’Italia é riuscita ad ottenere il massimo raggiungendo la finale, nonostante la parata di Unai Simon sul primo rigore calciato da Locatelli. Decisiva la freddezza di Jorginho che ha battuto il quinto rigore spiazzando il portiere spagnolo.

Nell’altra semifinale gli inglesi hanno avuto la meglio su un’ottima Danimarca che era andata in vantaggio con una gran punizione di Damsgaard. Le trame offensive dei “Lions” hanno fissato il punteggio sull’1 a 1 grazie ad una bellissima azione iniziata da Harry Kane e “finalizzata” dal difensore danese Kjaer che ha insaccato la palla nella propria porta nel tentativo di anticipare Sterling.

Nei supplementari l’arbitro olandese Makkelie ha assegnato un rigore all’Inghilterra che é sembrato abbastanza generoso. Kane é riuscito a siglare il 2 a 1 sulla ribattuta del portiere danese Schmeichel che aveva momentaneamente respinto la conclusione dell’attaccante inglese. A quel punto i danesi non hanno più avuto la forza di reagire e l’Inghilterra ha compiuto l’impresa di raggiungere per la prima volta nella storia la finale degli Europei.


  • Le vittorie ottenute dall’Italia

11 giugno: Turchia – Italia 0-3

16 giugno: Italia – Svizzera 3-0

20 giugno: Italia – Galles 1-0

26 giugno: Italia – Austria 2-1 (0-0) d.t.s.

02 luglio: Belgio – Italia 1-2

06 luglio: Italia – Spagna 5-3 (1-1) d.c.r


  • I risultati ottenuti dall’Inghilterra

13 giugno: Inghilterra – Croazia 1-0

18 giugno: Inghilterra – Scozia 0-0

22 giugno: Rep. Ceca – Inghilterra 0-1

29 giugno: Inghilterra – Germania 2-0

03 luglio: Ucraina – Inghilterra 0-4

07 luglio: Inghilterra – Danimarca 2-1 (1-1) d.t.s


I precedenti nei campionati Europei

Italia e Inghilterra si sono sfidate solamente 2 volte agli Europei fino ad oggi, nel 1980 e nel 2012. Il bilancio al momento é a favore degli Azzurri che nell’Europeo dell’80 si imposero per 1 rete a 0 grazie al gol di Marco Tardelli su assist di Ciccio Graziani, mentre nei quarti di finale del 2012 riuscirono a vincere soltanto grazie ai rigori dopo il totale equilibrio senza reti osservato nei 120’.

Cosi sugli spalti del Wembley Stadium

Il Wembley Stadium di Londra si prepara ad ospitare la finale con una proporzione di tifosi italiani e inglesi sicuramente a favore dei “British”. Sono infatti 7,500 i tagliandi già in possesso dei tifosi azzurri che in uno stadio con capienza di 65,000 tifosi (il 75% del totale che può ospitare Wembley) significherà avere la presenza di un italiano ogni 4 inglesi. Altri 7,500 biglietti potranno venire acquistati dai nostri tifosi se riusciranno ad accaparrarseli durante la vendita libera.

Dei 7,500 tifosi già in possesso del biglietto, 6.500 risiedono nel Regno Unito o in Irlanda, mentre gli altri 1.000 arriveranno dall’Italia, dopo che il Governo inglese ha dato il via libera. Tra questi anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha ufficializzato la sua presenza in tribuna.

Le energie spese dalle due squadre

L’Italia ha la possibilità di riposare un giorno in più rispetto agli inglesi anche se gli spostamenti effettuati dagli Azzurri durante l’intero Europeo itinerante sono stati molti di più.

L’Italia ha giocato infatti le prime 3 partite all’Olimpico, ma dalla fase finale in poi ha giocato 2 partite a Londra (contro Austria e Spagna) e una a Monaco di Baviera (contro il Belgio), tornando sempre in nottata a Coverciano. Diversa la situazione per gli inglesi che hanno giocato quasi tutte le partite a Wembley con l’unica trasferta realizzata a Roma per i quarti di finale contro l’Ucraina.

Per quanto riguarda i minuti giocati in campo, i ragazzi di Mancini hanno ottenuto per ben due volte il passaggio al turno successivo dopo i tempi supplementari o grazie ai rigori, giocando quindi 60’ minuti in più dei tempi regolamentari. Dall’altra parte gli inglesi hanno dovuto faticare più del dovuto solamente contro la Danimarca battuta ai supplementari.

Le probabili formazioni per la Finale degli Europei

Per quanto riguarda la Nazionale Italiana, il tecnico Mancini dovrebbe confermare in blocco l’undici titolare osservato contro la Spagna, con l’unico dubbio che riguarda Ciro Immobile. Dopo due prestazione non così esaltanti da parte dell’attaccante della Lazio, Mancini potrebbe optare per far giocare dal primo minuto il “gallo” Belotti, anche se Immobile rimane ancora in pole position per la maglia da titolare.

Anche il ct Southgate dovrebbe confermare lo stesso undici di partenza della sfida contro la Danimarca. Gli unici dubbi riguardano le fasce con Grealish che potrebbe ottenere una maglia da titolare dopo le brillanti prestazioni realizzate durante l’Europeo. Il giocatore dell’Aston Villa gode anche dell’aiuto dei supporter inglesi che lo vorrebbero in campo dal primo minuto.

Gli Europei e il gioco Free2Play

Se non hai ancora provato il gioco Free2Play dedicato agli Europei clicca qui. Registrati gratuitamente e vinci premi in denaro giornalieri. Puoi ricevere tutte le informazioni necessarie cliccando qui!

Quello di domenica rappresenta il round Finale pertanto sarà l’ultima opportunità per vincere il premio giornaliero in denaro. Clicca qui!

FORZA AZZURRI!